Error message

Il file non può essere creato.

Al via a Treviso la rassegna di concerti Musei D’estate

Classica
TREVISO - Giovedì 21 giugno si apre la tradizionale rassegna di concerti Musei D’estate, inserita nelle manifestazioni dell’estate trevigiana e ospitata all’interno dell’incantevole Chiostro del complesso museale di Santa Caterina a Treviso.Voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Treviso e realizzata da Asolo Musica, la rassegna prevede dieci appuntamenti di grande qualità e interesse che spaziano dalla musica antica a quella dell’avanguardia storica e contemporanea. Gli artisti impegnati nella rassegna sono tutti di pregevole levatura artistica e molti di loro sono giovani promesse della nostra città o regione. Il primo concerto, che si terrà il 21 giugno, solstizio d’estate e festa europea della musica, è affidato all’Ensemble di musica antica “La magnifica comunità”, formato dai violinisti Enrico Casazza e Isabella Longo e dal clavicembalista Giorgio Fabbri. In programma musiche di tre autori rappresentativi della temperie creativa dell’epoca barocca e tardo barocca, Veracini, Corelli e Vivaldi. Giovedì 28 giugno tornano a Santa Caterina, dopo l’applaudita performance della scorsa estate, il soprano Daniela Benori e la pianista Enza Ferrari, quest’anno in compagnia del basso Antonio Marani. Il trio darà vita a un concerto il cui titolo …a teatro, a divertirmi è l’irriverente risposta che Norina dà al beffeggiato Don Pasquale nel terzo atto dell’omonima opera di Donizetti. Saranno eseguite arie di Pergolesi, Donizetti, Cimarosa e Rossini. Il mese di luglio prevede tre appuntamenti, il primo dei quali, giovedì 5 luglio, propone 2 capolavori della letteratura per quartetto d’archi di epoca classica, il Quartetto K 80 "Lodi" di Mozart, primo dei quartetti del salisburghese, scritto nel 1770, all’epoca del suo primo viaggio in Italia, e il Quartetto op.18 n.3 in Re Maggiore di Beethoven che, pubblicato nel 1801 come numero 3 dell’op. 18, è in realtà il primo dei quartetti composti da Beethoven. Interpreti del programma saranno i componenti del Quartetto Logos, Claudio Rado, John William Castano Montoya, Clelia Gozzo, Massimo Raccanelli, tutti giovani studenti, diplomandi presso il conservatorio "A.Steffani" di Castelfranco Veneto. Seguiranno, giovedì 12 luglio, il concerto del duo formato da Loris Colmaor al sax e Leandro Camerotto al pianoforte in un divertente programma di musiche da Bernstein a Piazzolla; giovedì 19 luglio, l’originale Quintetto a plettro “Giuseppe Anedda” formatosi in omaggio a questo grande artista, scomparso nel 1997, che ha dedicato tutta la sua vita alla diffusione e alla rivalutazione del mandolino, affrancandolo da un’opinione comune che lo relegava nello spazio di una letteratura minore o in quello di un folklore da cartolina. L’ensemble Anedda si è esibito in tutta Italia per importanti stagioni concertistiche; recentemente è uscito il primo cd della formazione contenente brani originali di autori contemporanei. Il 26 luglio la rassegna ospiterà il Trio Riccati, composto da Stefano Pagliari al violino, Marco Dalsass al violoncello e Patrizia Tirindelli al pianoforte. In programma il Trio op. 101 di Brahms, il Trio op. 49 di Mendelssohn e i celebri Fantasiestücke di Schumann. Il mese di agosto prevede quattro appuntamenti: giovedì 2 agosto si esibirà il GomalanBrass, un ensemble di ottoni che si cimenterà in una libera e originalissima interpretazione di Aida di Giuseppe Verdi in un tempo record di 55 minuti; il 9 agosto sarà la volta dell’ensemble trevigiano L’Arsenale, specializzato nell’esecuzione della musica del Novecento e contemporanea, che proporrà alcune importanti composizioni di Ligeti, Berio, Andriessen, Gordon oltre a prime esecuzioni di lavori di giovani compositori allievi del corso di Fabio Vacchi presso l’Accademia Villa Ca’ Zenobio di Treviso. Gli ultimi due appuntamenti, giovedì 16 e giovedì 23 agosto, sono dedicati rispettivamente al recital di Chiara Opalio, giovanissima pianista di Vittorio Veneto e all’ensemble Corte Antica che proporrà un programma di musiche medioevali e rinascimentali eseguite su strumenti originali. I concerti inizieranno tutti alle ore 21.00 (biglietto posto unico 5,00 €, gratuito fino ai 14 anni) ma l’ingresso al chiostro sarà consentito dalle ore 20.30, fino ad esaurimento dei posti. Info: Asolo Msusica - Veneto Musica tel 0423950150 www.asolomusica.com