Aldo Moro, una tragedia italiana con Paolo Bonacelli al Verdi di Maniago

Foyer
[img_assist|nid=17884|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Maniago (PN) – Alle 9:15 del 16 marzo 1978, in via Fani a Roma, la Fiat 130 guidata dall'appuntato dei carabinieri Domenico Ricci, con a bordo l'onorevole Aldo Moro, viene bloccata da un commando di terroristi e crivellata di colpi. Cinque uomini della scorta vengono uccisi, il presidente della Dc sequestrato. La vicenda umana e politica del rapimento Moro si consumò in 55 giorni: i più lunghi e oscuri dell’Italia del dopoguerra. Non sono bastati 5 processi e 2 commissioni parlamentari d’inchiesta a fare definitiva chiarezza. Il Teatro Verdi di Maniago ospita mercoledì 28 gennaio all’interno del circuito ERT Friuli Venezia Giulia il testo Aldo Moro, una tragedia italiana, scritto da Corrado Augias e Vladimiro Polchi, interpretato da Paolo Bonacelli e Lorenzo Amato e diretto da Giorgio Ferrara. A partire dalle numerose lettere scritte dal leader della DC[img_assist|nid=17885|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=427] dalla Prigione del Popolo, “Aldo Moro” ripercorre la cronaca del più tragico sequestro politico del nostro secondo dopoguerra: le lettere, i documenti, le immagini d’archivio, i commenti, i punti di vista, la ricostruzione dei fatti fino al drammatico epilogo. Allo strazio delle parole di Moro imprigionato, la pièce alterna i commenti e gli interrogativi di Sciascia e Pasolini, ma anche i comunicati ufficiali delle Br. Il tutto scandito dall’uso di immagini, tratte dai telegiornali d’epoca e dal recente adattamento cinematografico di Marco Bellocchio. Mercoledì 28 gennaio 2009, ore 20:45 Teatro G. Verdi, Via Umberto I- Maniago (PN) Aldo Moro, una tragedia italiana di Corrado Augias e Vladimiro Polchi con Paolo Bonacelli e Lorenzo Amato regia di Giorgio Ferrara Info: tel. 0427709343 info@ertfvg.it www.ertfvg.it