Certe Notti: l'Aterballetto sulle musiche di Ligabue a Operaestate Festival Veneto 2010

Pas de deux
Martedì 27 luglio la compagnia di Bigonzetti al Castello degli Ezzelini

Bassano del Grappa (VI) - Martedì 27 luglio, per Operaestate Festival Veneto 2010, torna al Castello degli Ezzelini un grande protagonista della danza contemporanea italiana: l’Aterballetto con lo spettacolo Certe Notti.

La principale compagnia di danza contemporanea italiana, festeggia i 30 anni di attività mettendo in danza la musica, le parole e i versi di Ligabue. Mauro Bigonzetti, per un decennio direttore della compagnia emiliana ora guidata da Cristina Bozzolini, firma la coreografia dello spettacolo, mentre la scenografia è stata affidata a Angelo Davoli, che ha curato le installazioni multimediali ricorrendo al fascino primordiale dell’incontro tra terra e cielo. In scena prendono così forma le atmosfere ruvide del rocker di Correggio, corpi che evocano vite annoiate di pianura, condannate a lavori ripetitivi e a sogni sbiaditi, che si lanciano nell’avventura oscura di una notte piena di fascino e di mistero. Le coreografie di Bigonzetti, i video di Angelo Davoli, le musiche e le parole di Ligabue si integrano dunque in uno spettacolo che vive di tensioni, desideri, fughe, contrasti, spaesamenti.

Il coreografo racconta l’incontro con Luciano Ligabue come una sorta di inspiegabile alchimia. Il forte legame che si è creato tra i due artisti è nato grazie alla semplicità nei rapporti con gli altri, tipica dei grandi artisti. Sono entrambi della stessa generazione, quella del ’60, che li ha portati ad essere segnati profondamente dagli stessi eventi. Hanno guardato l’uno nell’opera dell’altro per capire che insieme potevano dar vita ad un’opera unica. Bigonzetti si dimostra da subito affascinato e incuriosito dalla possibilità di affidare a danzatori appartenenti ad un’altra, più giovane, generazione – quella stessa generazione che più di ogni altra ascolta la musica – il compito di dare letteralmente forma a questo incontro.
E’ così che ha preso forma questo lavoro,  che rappresenta  quindi la risposta della compagnia di danza – una risposta fisica, mentale e dello spirito – ad alcune canzoni di Ligabue. In questa risposta il corpo non soccombe all’anima, ma viene trattato alla sua stregua. Si serve di lei. Si fa meravigliosamente impudente con la propria bellezza e armonia. Slancio, spregiudicatezza, sfide alla gravità. Estensione, battito, respiro, sensualità. Un corpo che dimostra di avere tanti segreti da svelare.

Mauro Bigonzetti si avvicina allo studio della danza studiando alla Scuola di Ballo dell’Opera di Roma, al termine dei quali lavora per quattro anni come ballerino stabile presso il Teatro dell’Opera. Da qui, si sposta a Reggio Emilia, dove lavora per un decennio con la Compagnia Aterballetto. Il suo lavoro di coreografo comincia nel 1990, ma solo dopo tre anni questo diventa il suo lavoro primario, che svolge a Firenze presso il Balletto di Toscana, e come free-lance. Torna all’Aterballetto nel 1997, quando ne diventa direttore artistico.

Operaestate Festival Veneto 2010

Martedì 27 luglio 2010, ore 21:20

Castello degli Ezzelini - Bassano del Grappa (VI)

Aterballetto - Certe Notti

coreografia di Mauro Bigonzetti

con i ballerini di Aterballetto

Scene di Angelo Davoli
Costumi di Kristopher Millar e Lois Swandale
Musiche e poesie di Luciano Ligabue
Una produzione Fondazione Nazionale della Danza - Aterballetto

In caso di maltempo lo spettacolo verrà trasferito alla Teatro Remondini.

Info: Biglietteria del Festival

tel. 0424.524214 – 0424 217811

Numero Verde: 800 533 633.