Fausto Pirandello - I nudi

54. Esposizione Internazionale d'Arte - La Biennale di Venezia - Illuminazioni - Padiglione Italia 2011 - Iniziativa speciale per i 150 anni dell'Unità d'Italia

Dal 3 luglio al 27 novembre 2011

Un tema di grande fascino, coltivato da Fausto Pirandello in tutta la sua produzione, è il nudo del corpo femminile. La mostra racconta, con oltre venti dipinti, tra cui sei pastelli inediti, i corpi “spogliati”, prorompenti, incombenti e tormentati, concepiti secondo un’intuizione che raffigura il peso del corpo nel tormento del pensiero e della psiche umana. Un’occasione unica per ammirare dunque tutti questi nudi di Fausto Pirandello, tra cui tre mai esposti a Venezia prima d’ora: Nudo in prospettiva del 1923 che apre il percorso espositivo, la brillante Composizione con nudi e pantofole gialle del 1923 circa e il prorompente Nudo su fondo bianco del 1928 che tanto sarebbe piaciuto nella sua grossa coscia a Lucien Freud.

 

Mostra promossa da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Generale PaBAAC Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda Lagunare Fondazione Fausto Pirandello

Organizzazione generale Arthemisia Group

 

Scheda Evento

Location:
Palazzo Grimani a Santa Maria Formosa, Ramo Grimani, Castello 4858 - VENEZIA
Tel.:
. 0415200345