Francesco Fonassi - Sonic Raids. In place of listening

Dal 5 giugno al 5 luglio 2010

La Perugi artecontemporanea presenta la prima personale di Francesco Fonassi.
Attraverso un richiamo assoluto all’attenzione, come quello animale, come un colpo di pistola, nelle sue incursioni in spazi dell’ascolto pubblici e storici, politici ed estetici, Fonassi illumina anche il vuoto che li circonda e costituisce. Ci mostra come la soglia è già oltre la soglia, l’ascolto va oltre il sentire, come il prima e il dopo il colpo, siano già sempre durante, e abitino lo spazio che s’estende fra attenzione e intenzione, lo spazio silenzioso di un ascolto possibile.
L’interruzione diviene forma di una continua relazione che si rinnova e segno della permanente apparizione dell’Altro. Se le interruzioni nel paesaggio sono segni distintivi e conformativi del territorio - limiti di ciò che per una comunità è umano - nel loro punto più alto, al punto di fusione, si convertono in monumenti. Così pure le azioni-installazioni di Fonassi, esulando da ogni definizione di genere, aprono uno spazio nella materia stessa della durata, domanda che sta fra la tenuta del gesto artistico e la friabilità del presente di cui si occupa.
Nel suono, ciò che c’è attorno diventa palpabile, è invisibilmente toccato, ne sentiamo la carne. Vibra la corda tesa che collega e divide il controllo dal self-control, il dialogo dal monologo, l’invito dall’attesa, la domanda dalla risposta, il rito dalla sua antropologia.
Il sonoro, scolpito, riunisce a sè il momento visuale e quello performativo e apre come una finestra in un muro, un passaggio da cui traspare ciò che vi è al di là. Diventa una specie di luce, fra le mani dell’artista - sul posto dell’ascolto.

Scheda Evento

Location:
Perugi artecontemporanea, Via Giordano Bruno 24b - PADOVA
A cura di:
Amerigo Nutolo
Vernissage:
sabato 5 giugno, alle ore 18:30
Orario:
da martedì a sabato 15.30-20.30 mattina e giorni festivi su appuntamento
Tel.:
0498809507