Gianni Mura martedì 6 marzo al Verdi per Raccontare la musica

Convegni

PORDENONE – Terzo appuntamento, martedì 6 marzo, nel Ridotto del Teatro Verdi di Pordenone, con la rassegna Raccontare la musica, iniziativa che il Verdi ha riproposto anche quest’anno e non  più soltanto invitando musicologi ed esperti ma con personaggi della cultura contraddistinti dalla passione, dalla curiosità, dall’amore e dalla riconoscenza verso quest’arte fascinosa, verso questo linguaggio naturale e complesso allo stesso tempo.

Questa volta, sempre alle 18, sul palco salirà il noto giornalista sportivo Gianni Mura per parlare al pubblico di C’era una volta una gatta…

Mura, milanese, classe 1945, è noto al grande pubblico per i suoi trascorsi con la "Gazzetta dello sport" , testata per cui scrisse fino alla metà degli anni Settanta, passando poi per "Corriere d'informazione", "Epoca", "L'occhio". Dal 1981 scrive su "Repubblica". Ha seguito 5 Olimpiadi estive, 7 mondiali di calcio e 21 Tours de France. Con la moglie tiene dal '91 una rubrica enogastronomica sul Venerdì di Repubblica. Ha curato un'antologia di scritti di Gianni Brera (Il principe della zolla, ed. Il Saggiatore, 1994). Nell’incontro di martedì Mura relazionerà sul tema C’era una volta una gatta…

Prima – dice il noto giornalista sportivo con l’hobby di giocare a scopa e raccogliere funghi - c'era un padre che fischiettava Amapola e canticchiava Limon limonero. Poi c'è stato Il cielo in una stanza e tante altre cose insieme: la canzone dialettale, gli chansonniers scoperti al Tour de France, Tenco e il Club Tenco. Queste le riflessioni di un giornalista sportivo su parole e musica. Anzi, per formazione e deformazione professionale, più parole che musica, musica che è, per essere precisi, quella cosiddetta leggera, peraltro capace di ineffabili pesantezze.

Ricordiamo che l’appuntamento è ad ingresso libero.

Info: Teatro Comunale Giuseppe Verdi – Pordenone
Tel. 0434/247624
www.comunalegiuseppeverdi.it