Giornata Mondiale del Teatro: le iniziative al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia aderisce – domani 27 marzo 2010 – alla celebrazione della Giornata Mondiale del Teatro, che da quest’anno viene riconosciuta anche in Italia, dopo essere stata promossa a Vienna nel 1961 dall’Istituto Internazionale del Teatro, su impulso dell’Unesco, per incoraggiare gli scambi, stimolare la reciproca conoscenza e accrescere il fondamentale contributo dell’arte teatrale all’amicizia tra i popoli. In particolare al Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, nella giornata di domani, verranno allestite nel foyer d’ingresso del Politeama Rossetti e nel foyer “Vittorio Gassman” due postazioni di Poste Italiane che sostiene l’iniziativa e ha previsto uno speciale annullo filatelico celebrativo che sarà disponibile il 27 marzo in cento città italiane, fra cui Trieste. I protagonisti degli spettacoli in programma allo Stabile regionale, inoltre, leggeranno al pubblico un messaggio che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha concepito proprio per la Giornata Mondiale del Teatro 2010. Al Politeama Rossetti il compito andrà a Toni Servillo, regista e protagonista della Trilogia della Villeggiatura di Carlo Goldoni. Alla Sala Bartoli, sarà invece Laura Curino, protagonista de Il signore del Cane Nero a dare voce al messaggio del Presidente Napolitano. Per entrambi gli spettacoli il pubblico troverà ancora posti disponibili presso i punti vendita dello Stabile regionale. Nei teatri che hanno aderito all’iniziativa – e dunque anche negli spazi del Politeama Rossetti – gli spettatori troveranno affissi gli speciali manifesti creati per la ricorrenza.