Il mito dell'Orchestra Buena Vista Social Club con Omara Portuondo al Piazzola Live Festival

ConCerti
Unica data nel Nord Est

Piazzola Sul Brenta (PD) - Manuel ‘Guajiro’ Mirabal, Jesús ‘Aguaje’ Ramos, Manuel Galbán, Barbarito Torres e Amadito Valdés, con la regina Omara Portuondo: sono nomi che non a tutti dicono qualcosa se separati dal marchio Buena Vista Social Club, che allude invece ad una delle storie musicali più appassionanti degli ultimi decenni.

Domani, 4 luglio, saranno dunque le inconfondibili sonorità di Cuba a risuonare di fronte a Villa Contarini: l’Orchestra Buena Vista Social Club, con Omara Portuondo, sarà infatti in concerto nell’unica esibizione nel Nord-Est.
Buena Vista Social Club è più di un’orchestra, è un’atmosfera, una leggenda che ha saputo conquistare il mondo, il simbolo di una cultura musicale ricchissima e inconfondibile.
Con il nome di Buena Vista Social Club un gruppo di grandi star cubane si è fuso coll’Afro Cuban All Stars, utilizzando appunto il nome del famoso locale de l’Havana, riservato all’etnia di colore, chiuso ormai da più di 40 anni. È di Juan de Marcos Gonzàlez la felice intuizione di mettere insieme un’orchestra capace di riscattare il genere delle big band di jazz afrolatino, riunendo le figure chiave del panorama cubano e della sua musica tradizionale; chiama quindi la Afro Cuban All Stars e le affianca alcuni musicisti affermati ma lontani dalla scena internazionale, tra i quali Compay Segundo, Ibrahìm Ferrer, Guajiro Mirabal e Manuel Licea. Solo nel 1996, sotto la supervisione di Nick Gold, vengono prodotti tre dischi, tra cui il celeberrimo Buena Vista Social Club che vince il Grammy nel 1998 e riscuote un incredibile successo in tutto il mondo.
Oggi l’Orchestra Buena Vista Social Club continua ad esercitare un fascino indiscutibile, proprio per il suo sapere proporre, con grande maestria, un sound unico, prodotto di quel crocevia culturale rappresentato da Cuba nel secolo scorso.
Musicisti virtuosi e straordinari, anche per l’allegria e l’energia che riescono a trasmettere nonostante la non più verde età.
Ospite d’eccezione l’ottantenne ed inesauribile Omara Portuondo, voce storica del Buena Vista Social Club e apprezzata interprete delle atmosfere cubane.

Manuel ‘Guajiro’ Mirabal (Trumpet)

Guajiro ha rappresentato la figura chiave nella scena musicale cubana per oltre 50 anni suonando con ogni star cubana di cui si può avere anche solo il ricordo. Durante il leggendario blitz all’Havana nel 1996 per registrare il World Circuit, Guajiro ha suonato in tutti e tre I seguenti album: Afro-Cuban All Stars “A Toda Cuba Le Gusta”, “Buena Vista Social ClubTM”, e “Introducing Rubén González”.

Parte integrante di molti album dei Buona Vista e membro chiave della tour band di Ibrahim Ferrer, Guajiro nel 2004 ha debuttato con un suo album solista, “Buena Vista Social ClubTM Presents Manuel Guajiro Mirabal” che ha ottenuto una nominaton ai Grammy Latini.

Jesús ‘Aguaje’ Ramos (MD, Trombone, Vocals)

Nato a Pinar del Rio nel 1951, inizia I suoi studi musicali nella Scuola Nazionale delle Arti. Suona il trombone in diversi gruppi locali fino al 1979 anno in cui si trasferisce all’Havana ed incomincia a suonare nel famosa quartetto femminile Los D’Aida. Lo stesso anno prende parte nelle registrazioni di “Estrellas de Areito”.

Aguaje ha suonato nel World Circuit dei Buena Vista Social ClubTM e Afro-Cuban All Stars, e negli album solisti di Ibrahim Ferrer, Rubén González e Omara Portuondo. È stato il direttore musicale di Rubén Gonzàlez ed è stato impegnato in molti tour del 1997 per i diversi progetti dei Buena Vista Social ClubTM.

Manuel Galbán (Guitar and Organ)

Manuel Galbán, chitarrista, pianista, organista e arrangiatore è un’istituzione della musica cubana. Per molti anni è stat oil direttore musicale dell’embrionale doo-wop band cubana Los Zafiros.

Con la guida di Galbàn la band è riuscita a creare un inconfondibile suono cubano, un mix elettrico di doo-wop, ballate e bolero, soul e samba, tumba e twist. Nel 1998 Nick Gold ha convinto Galbàn a suonare la chitarra nell’album di debutto di Ibrahim Ferrer. Il rapporto con Ry Cooder è impressionante; l’album del duo “Mambo Sinuendo” vinse un grammy nel Febbraio del 2004.

Col suo unico sound di chitarra ha anche contribuito all’album di debutto di Cachaìto Lòpez “Cachaìto” e alla vittoria del Grammy di Ibrahim Ferrer con “Buenos Hermanos”.

Barbarito Torres (Laúd)

La carriera professionale di Barbarito parte del 1970 con I Serenata Yumunina, un gruppo guidato da Higinio Mullens. Finiti gli studi hacollaborata con Siembra Cultural, poi rinominato Grupo Yarabi. Stabilitosi all’Havana è presto divenuto un membro permanente della Orquestra Cubana de Cuerdas. Poco dopo è entrato a far parte del gruppo di Celina Gonzalez Grupo Campoaiegre come direttore musicale; nello stesso lasso di tempo collabora con il Grupo Manguare registrando e ndando in tour con entrambe le formazioni. Barbarito è anche conosciuto per il contributo dato ne ‘Afro Cuban All Stars and the Buena Vista Social ClubTM’. È mancato solo per la sua partecipazione ad un film di Wim Wenders, che lo ha assolutamente voluto per la sua incredibile capacità di suonare qualsiasi strumento. Tuttavia ha vinto molti premi, tra i quali il Grammy per l’album dei Buena Vista Social club nel 1998. Oltre al progetto Buena Vista, Barbarito si è esibito in tutto il mondo con il suo gruppo con il quale ha pubblicato “Havana Cafè” nel 1999 e “Barbarito Torres” nel 2003.

Amadito Valdés (timbales)

Essenzialmente “timbalero” e percussionista, Amadito ha suonato in diverse importanti orchestre cubane, oltre naturalmente ad aver fatto parte per oltre 30 anni nel quartetto “Las D’Aida”. Nel 1997 ha preso parte al progetto Buena Vista Social Club, ed in particolare nell’orchestra Afro Cuban All Stars e nella band del pianista Rubén Gonzalez.

Con le alter star di questo popolare fenomeno internazionale si è esibito nei molti show che hanno preso luogo nelle migliori location del pianeta. Dal 2002, dopo l’uscita del primo album solista “Bajando Gervasio” (nominato per il Grammy nel 2003), ha rivelato il suo progetto artistico, che oltre alle registrazioni e alle presentazioni, comprende un libro ed un gruppo di lavoro ‘sui generis’ che prevede un’esposizione d’arte e altre interessanti azioni di carattere musicale.

Piazzola Live Festival 2010

Domenica 4 luglio 2010, ore 21:30

Anfiteatro Camerini, c/o Villa Contarini, Piazzale Camerini - Piazzola sul Brenta (PD)

Orquestra Buena Vista Social Club feat. Omara Portotuondo

Biglietti a partire da 23,00 € ancora disponibili biglietti anche direttamente alla cassa dell’Anfiteatro Camerini, aperta dalle ore 18,30.

Info: Zedlive

tel. 0498644888

press@zedlive.com

www.zedlive.com