La Francesca da Rimini di Riccardo Zandonai al Teatro Verdi di Trieste

Opera

TRIESTE - Sarà di scena dal 19 al 30 aprile, al Teatro Verdi di Trieste, Francesca da Rimini, il capolavoro del compositore trentino Riccardo Zandonai, che in quest’opera riuscì a tradurre in uno spirito moderno i valori più distintivi del melodramma italiano tramite il rilievo impresso alla poesia del testo e alla nuova centralità attribuita all’orchestra tutta tesa a sottolineare i risvolti psicologici dei personaggi di questa leggendaria tragedia.

A Trieste dopo il debutto avvenuto nel 1919  sotto la direzione dello stesso Zandonai, l’opera è stata riproposta con grande successo in altre nove edizioni di cui l’ultima, datata 1980, ebbe come protagonista Raina Kabaivanska.

Francesca da Rimini è considerata ancora oggi un’opera da primadonna come Magda Olivero, protagonista nel 1959 con Mario del Monaco di uno storico allestimento scaligero, che ha passato il testimone alla bulgara Raina Kabaivanska, la Francesca più frequente degli ultimi trent’anni, accanto a Leyla Gencer e Renata Scotto.
L’allestimento che il Teatro Verdi propone in occasione della undicesima edizione dell’opera, è realizzato in coproduzione con l’Opernhaus di Zurigo ed è curato dal regista Giancarlo Del Monaco uno dei più importanti della sua generazione che nella sua carriera ha al suo attivo più di cento regie di successo in tutto il mondo. Del Monaco mise in scena questo allestimento all’Opernhaus di Zurigo nel giugno 2007 e, di recente, all’Opéra Bastille di Parigi. Lo affiancano lo scenografo Carlo Centolavigna, la costumista Maria Filippi, l’assiente alla regia Elena Marzoni e il light designer Nino Napoletano.

Nel ruolo di Francesca saranno impegnate l’armena Hasmik Papian, già interprete di successo nel ruolo di Maria Stuarda nella scorsa stagione lirica, in alternanza con Patrizia Orciani Venus in Tannhäuser durante la passata stagione a Trieste; Carlo Barricelli al suo debutto sul palcoscenico del "Verdi" si alterna nel ruolo di Paolo con Marcello Giordani. Ritorna, sempre con grande gradimento da parte del pubblico triestino, Giorgio Surian che in alternanza con il giapponese Yasuo Horiuchi interpreterà il ruolo di Gianciotto, lo sciancato; Gianluca Sorrentino e Pablo Karaman interpretano il ruolo di Malatestino Dall’Occhio. Nel cast anche Louise Callinan ( Samaritana), Giovanni Guagliardo (Ostasio), Mario Bolognesi (Ser Toldo Berardengo), Elena Traversi (Smaragdi), le ancelle Milena Josipovich, Annika Kaschenz, Carla Di Censo, Erika Pagan, Manrico Signorini (giullare), Alessandro De Angelis (un balestriere) e Andrea Vincenzo Bonsignore ( un torrigiano).

Dal 19 al 30 aprile 2011

martedì 19 giovedì 21, martedì 26 e mercoledì 27aprile, ore 20:30;  venerdì 22 aprile, ore 16:00; venerdì 29 aprile, ore 18:00; sabato 30 aprile, ore 17:00

Teatro Lirico Giuseppe Verdi, Riva 1° novembre - TRIESTE

Francesca da Rimini

tragedia in quattro atti

dalla tragedia omonima di Gabriele d’Annunzio

musica di Riccardo Zandonai

su libretto di Tito Ricordi

Orchestra del Teatro Verdi di Trieste

Maestro concertatore e direttore Fabrizio Maria Carminati

Regia Giancarlo Del Monaco
Scene Carlo Centolavigna
Costumi Maria Filippi
Luci Nino Napoletano
Assistente alla regia Elena Marzoni
Maestro del coro Alessandro Zuppardo

Personaggi e interpreti:

Francesca da Rimini: Hasmik Papian (19, 22, 27, 30/IV), Patrizia Orciani (21, 26, 29/IV)
Paolo il bello: Zvetan Michailov (19, 22, 27, 30/IV), Carlo Barricelli (21, 26, 29/IV)
Giovanni lo sciancato, Gianciotto: Giorgio Surian (19, 22, 27, 30/IV), Yasuo Horiuchi (21, 26, 29/IV)
Malatestino dall’Occhio: Gianluca Sorrentino (19, 22, 27, 30/IV), Pablo Karaman (21, 26, 29/IV)
Samaritana: Louise Callinan
Ostasio: Giovanni Guagliardo
Ser Toldo Berardengo: Mario Bolognesi
Smaragdi: Elena Traversi
Adonella: Milena Josipovic
Altichiara: Annika Kaschenz
Biancofiore: Carla Di Censo
Garsenda: Erika Pagan
Un giullare: Manrico Signorini
Un balestriere: Alessandro De Angelis
Un torrigiano: Andrea Vincenzo Bonsignore  

Una coproduzione fra Fondazione Teatro Verdi di Trieste e Opernhaus di Zurigo

Info: Biglietteria del Teatro Verdi

Tel. n. verde 800 090373

info@teatroverdi-trieste.com

www.teatroverdi-trieste.com