Teatro esaurito per la Royal Philharmonic Orchestra al Giovanni da Udine

E20
Martedì 15 novembre diretta da Charles Dutoit con la giovane pianista Yuja Wang

UDINE – Ancora un tutto esaurito, al Teatro Nuovo, per la Stagione musicale che porta la firma di Marco Feruglio: martedì 15 novembre, alle 20.45, salirà sul palco udinese la Royal Philharmonic Orchestra, una delle formazioni più blasonate e applaudite del mondo.

Sotto la guida di Charles Dutoit, suo straordinario direttore artistico e direttore principale, la Royal Philharmonic si presenterà al Giovanni da Udine con un programma che spazia da Berlioz (Le corsaire Ouverture op.21) a Brahms (Sinfonia n. 1 in do minore op. 68). Nel Concerto n. 3 di Rachmaninov, inoltre, si esibirà come solista l’acclamatissima Yuja Wang, Young artist of the year ai Classic FM Gramophone Award 2009 e ora pianista di punta del panorama internazionale. Un’autentica stella, dunque, contesa dai più grandi direttori e, appunto, dalle maggiori orchestre.

A proposito del Concerto n. 3, ecco le parole del musicologo Gianni Ruffin: «Non sembra realmente sostenibile la fama di lavoro pianistico più difficile mai composto, cui sembra aver contribuito anche il celebre film Shine, ma certo è che, pur essendo un lavoro ambitissimo, il campionario delle sue difficoltà ha fatto sì che non molti siano i pianisti capaci d’affrontarlo».
Charles Dutoit, nato a Losanna, è direttore artistico e direttore principale della Royal e collabora regolarmente con le maggiori orchestre del mondo: dalla Chicago Symphony alla Berlin Philharmonic, fino alla Israel Philharmonic. Ha inciso oltre 170 Cd per Decca, Deutsche Grammophon, EMI, Philips ed Erato, ricevendo più di 40 premi e riconoscimenti internazionali. Giovanissimo, fu invitato da von Karajan per dirigere la Vienna State Opera. Da allora, ha diretto regolarmente al Covent Garden, Metropolitan Opera di New York, Deutsche Oper di Berlino e Teatro Colón di Buenos Aires.

Yuja Wang, nata a Pechino nel 1987, ha iniziato nella sua città lo studio del pianoforte all’età di sei anni. Tra il 1999 e il 2001 si è trasferita in Canada dove ha potuto studiare con Hung Kuan Chen e Tema Blackstone al Conservatorio del Mount Royal College. Nel 2002, all’età di quindici anni, ha vinto il Concorso del Festival di Aspen ed ha potuto trasferirsi negli Stati Uniti per studiare con Gary Graffman, Nel 2006 ha ricevuto il Gilmore Young Artist Award e nel 2010 l’Avery Fisher Career Grant. La sua agenda di concerti è già fittissima per i prossimi anni!
La Royal Philharmonic Orchestra si è costruita una solida fama offrendo al pubblico di tutto il mondo esecuzioni di prima qualità e un repertorio diversificato proposto sempre ai massimi livelli. Recentemente si è esibita in Giappone, Egitto, Russia, Spagna, Italia e Cina. L’Orchestra è impegnata anche in un innovativo programma educativo – chiamato RPO resound – in cui membri della formazione, appositamente addestrati, offrono workshop ai giovani disagiati, ai senzatetto e ai malati terminali.

Stagione Sinfonica 2011-2012

Martedì 15 novembre 2011, ore 20:45

Teatro Nuovo Giovanni da Udine, via Trento 4 - UDINE

La Royal Philharmonic Orchestra
Charles Dutoit direttore
Yuja Wang pianoforte
esegue
Hector Berlioz, Le corsaire Ouverture op.21
Sergej Rachmaninov , Concerto n. 3 in re minore op. 30 per pianoforte e orchestra
Johannes Brahms , Sinfonia n. 1 in do minore op. 68

Info: Biglietteria del Teatro Nuovo Giovanni da Udine
Tel. 0432 - 248418
info@teatroudine.it
www.teatroudine.it