Patrizia Laquidara con gli Hotel Rif a Muggia sotto le stelle

Concerti
[img_assist|nid=22300|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Muggia (TS) - Domenica 2 agosto, in piazza Marconi a Muggia arriva per un concerto gratuito Patrizia Laquidara assieme agli Hotel Rif. L'evento si inserisce nell'ambito di Aspettando l’Euromarathon (competizione in programma dal 12 al 20 settembre compresa nel cartellone di Muggia sotto le Stelle). Il violinista triestino Alessandro Simonetto eseguirà in apertura tre brani con il fisarmonicista Stefano Bembi e quindi si unirà alla band come ospite per il resto dell'esibizione. In programma, musiche popolari mediterranee: dalle melodie orientali turche e balcaniche, alle ballate klezmer, dai canti sefarditi ai canti popolari veneti riarrangiati, fino al repertorio mediorientale e quello più celtico della Galizia spagnola. Nata a Catania, ma residente in Veneto, Patrizia Laquidara è cantante, autrice e in piu’ occasioni ha lavorato come performer. Nel 1998 vince una borsa di studio presso il CET, Centro Europa di Toscolano, di Mogol, per il corso autori ed interpreti sulla musica popolare veneta e lombarda e si classifica prima tra i selezionati. Patrizia ha inciso tre album: Para voce querido Cae (anno 2000, etichetta Velut Luna) in lingua portoghese l’album Indirizzo Portoghese (anno 2003 prodotto da Pasquale Minieri) che contiene anche Per causa[img_assist|nid=22302|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=427] d’amore cantata con Mario Venuti e l’album Funambola (anno 2006, produttori artistici Arto Lindsay e Patrick Dillet). Quest’ultimo contiene anche la canzone Noite e luar, di cui è co-autrice, che è parte della colonna sonora del film Manuale d’amore di Veronesi.Il matrimonio artistico tra Patrizia Laquidara e gli Hotel Rif nasce nell’aprile '99, dalla passione che accomuna alcuni musicisti per la ricerca, la riproposta e la divulgazione di quel vastissimo repertorio di musica popolare e tradizionale che è patrimonio comune delle culture dei popoli del mediterraneo e del nord Europa. Il loro repertorio viaggia attraverso le musiche dei vari popoli dove più radicata è la tradizione musicale popolare, siano essi mediterranei o atlantici, con un orecchio attento alla storia ed alla tradizione, senza fossilizzarci nell’etnomusicologia accademica, attualizzando e riarrangiando questi elementi in un ottica di multiculturalità, dove la curiosità per le differenze e le comunanze culturali esalta l’approccio alla musica e spaziando dalle melodie orientali turche e balcaniche alle ballate klezmer, dai canti sefarditi ai canti popolari veneti, fino alla musica mediorientale e a quella celtica della Galizia spagnola. Alessandro Simonetto, musicista polistrumentista, compositore e arrangiatore, oltre al violino, suo primo strumento, suona una decina di strumenti diversi. Si forma presso il Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste. Simonetto ha inciso e collaborato con numerosi artisti italiani e stranieri. Muggia sotto le Stelle 2009: Aspettando l’Euromarathon Domenica 2 agosto 2009, ore 20:30 Piazza Marconi - Muggia (TS) Patrizia Laquidara & Hotel Rif feat. Alessandro Simonetto Ingresso libero In caso di maltempo al Teatro Verdi di Via San Giovanni, 4 Info: www.euromarathon.it