Error message

Il file non può essere creato.

Presentata in diretta web la 45^ Fiera del Radioamatore Hi-Fi Car a Pordenone. In esposizione anche l’Apple Ipad

InFiera
PORDENONE - Con un’inedita conferenza stampa in diretta web è andata in onda dagli studi di PN Box, mercoledì 28 aprile alle ore 11.00 la prima conferenza stampa multimediale nella storia di Pordenone Fiere. La manifestazione presentata non poteva essere che la tanto attesa Fiera del Radioamatore, Hifi-Car in programma alla Fiera di Pordenone da venerdì 30 aprile a domenica 2 maggio, e il mezzo scelto è quello più diretto per raggiungere il pubblico di appassionati di elettronica informatica che da venerdì affolleranno i corridoi della Fiera di Pordenone.
Tante le novità che promette la 45^ edizione della più grande manifestazione italiana di elettronica, informativa e hi-fi car, la più attesa di tutte è la presenza in fiera del famoso e introvabile I-Pad che faceva bella mostra di se nelle mani dell’amministratore delegato di Pordenone Fiere Alessandro Zanetti. Una bella novità che siamo riusciti ad avere in mostra alla nostra manifestazione e ringrazio per questo ABC Informatica che ha voluto portarci questo gioiellino – il commento di Alessandro Zanetti – Mi ricordo che quando Steve Jobs lo ha presentato al mondo dal palco dello Yerba Buena di San Francisco lo ha definito un prodotto magico e rivoluzionario, avendolo ora tra le mie mani e vedendo le sue tante funzionalità non posso che esserne affascinato.
Appare come un tablet pc, una via di mezzo tra uno smartphone e un computer portatile: una «tavoletta» insomma con schermo multitouch da 9,7 pollici molto simile ad un grande iPhone, con cui condivide lo stesso sistema operativo.“Sicuramente siamo di fronte ad un oggetto multifunzionale a cui sono in molti a guardare con attenzione, nel campo dell’editoria, in quello dei videogiochi, della musica e di cinema e televisione – l’intervento di Simone Saletti di ABC Informatica Lab che ha sintetizzato alcune delle tante possibilità date dallo strumento che si pensa rivoluzionerà l’approccio degli utenti ad internet. Una delle applicazioni che è possibile utilizzare sull’I-Pad è il software di comunicazione e condivisione Tilimi, che trasforma questo nuovo strumento informatico in una sorta di grande stanza virtuale in cui sarà possibile parlare, scambiarsi dati, documenti, informazioni.
Conosco fiera del Radioamatore fin dalla sua nascita 45 anni fa e apprezzo molto il lavoro fatto da Pordenone Fiere per adattare questa manifestazione ai tempi e alle nuove tecnologie – il commento di Eligio Grizzo vice presidente della Provincia di Pordenone – auguro ogni successo all’evento. Grande attenzione alla gestione del traffico, uno dei problemi provocati dal grande afflusso di pubblico alla manifestazione, è stato promesso dall’Assessore ai lavori pubblici Renzo Mazzer – Il piano messo in atto dal Comune con il coinvolgimento dei Vigili e della Fiera in occasione di Ortogiardino ha funzionato perfettamente e cercheremo di ripeterlo anche per il Radioamatore.
Con i suoi 180 espositori e i 30.000 visitatori attesi da tutto il nord Italia e da Slovenia e Croazia, Radioamatore è la manifestazione leader in Italia nel settore dell’elettronica di consumo e informatica low cost nonché punto d’incontro per tutti coloro che vivono la “passione digitale”. A questo pubblico di appassionati Pordenone Fiere in collaborazione con la web TV PnBox, il Consorzio Universitario di Pordenone e Onda Communication, offre un palcoscenico multimediale per esprimere il loro desiderio tecnologico. E’ questo il “Multimedia Corner”, un confessionale stile Grande Fratello allestito al padiglione 5 dove i visitatori potranno descrivere davanti alle telecamere di PnBox l’oggetto tecnologico che ancora non esiste e che potrebbe rivoluzionare il mondo digitale. Numerose, anche quest'anno, le rappresentanze istituzionali. Polizia di Stato, Esercito,  Carabinieri, Marina Militare, Vigili del Fuoco e Protezione Civile si presenteranno al pubblico dei giovani e giovanissimi visitatori della Fiera del Radioamatore per illustrare la propria attività istituzionale e far conoscere da vicino le ultime tecnologie elettroniche nel campo delle radiocomunicazioni adottate nell’operatività quotidiana. Di particolare rilevanza la mostra storica delle apparecchiature di radiocomunicazione dell’Esercito provenienti dal museo storico del 7° Reggimento Radiotrasmissioni.
Come da tradizione Fiera del Radioamatore pone particolare attenzione anche al mondo del software libero, protagonista assoluto della  LINUX ARENA, uno spazio al padiglione 5 completamente dedicato alle applicazioni del sistema operativo "open source" con incontri, seminari, dimostrazioni e giochi. Protagonista di Fiera del radioamatore come ogni anno l’ARI, Associazione Radioamatori Italiani allestirà stand promozionali dei vari club nazionali ed esteri e presenterà incontri dedicati ad argomenti tecnici e divulgativi. Fiera del Radioamatore oltre a contare centinaia di classi in visita ospita per il primo anno anche una scuola tra gli espositori: Si tratta del ITC Kennedy di Pordenone.
Un ringraziamento a tutti queste aziende, ai loro tecnici, alle istituzioni che hanno collaborato a questa edizione della Fiera del Radioamatore – il commento finale di Alvaro Cardin, presidente di Pordenone Fiere – è proprio grazie al loro lavoro, alle novità che portano in fiera, alla capacità di comunicare con il pubblico dei giovani se Radioamatore è così attesa, amata e popolare .
L’appuntamento per tutti gli appassionati di elettronica e informatica è alla Fiera di Pordenone dal 30 aprile al 2 maggio alla Fiera del Radioamatore, Hi-Fi Car. I padiglioni saranno aperti venerdì e sabato dalle 9.00 alle 18.30, domenica dalle 9.00 alle 18.00.