Error message

Il file non può essere creato.

A Reana del Rojale al XII edizione del Simposio internazionale di scultura

Reana del Rojale (UD) - Sabato 13 giugno apre i battenti la XII edizione del Simposio internazionale di scultura su pietre del Friuli Venezia Giulia, manifestazione organizzata dal Circolo Culturale “Il Faro” e che si inaugurerà alle ore 19 nel Parco Sculture di Vergnacco di Reana del Rojale.
Sarà questa l’occasione per presentare i veri protagonisti del Simposio, i dieci artisti che, fino a sabato 27 giugno, scolpiranno all’aperto i loro blocchi di pietra per dar vita ad opere di grande valore.
All’inaugurazione non mancherà Sergio Mazzola, uno degli artisti più amati ed apprezzati del Friuli, che presenterà il suo omaggio agli scultori “Luirf” (Friul), opera in argento decapato su base di pietra piasentina, che riassume il significato dell’arte come linguaggio capace di far dialogare l’uomo e la sua storia, il Friuli e il mondo.
È un onore, per il Circolo “Il Faro”, che questo regalo di Mazzola sia diventato appuntamento consolidato sin dalla II edizione del Simposio, quando l’artista donò la prima scultura-gioiello ideata nella prestigiosa “Fucina Longobarda” di Udine.
Grazie al sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della Provincia di Udine, delle amministrazioni comunali di Tavagnacco, Reana del Rojale, Aquileia e Cividale, delle Cave di pietra e degli Istituti bancari quali Credifriuli, Fondazione Crup e Banca di Cividale, il XII Simposio approderà anche a Villa Manin di Passariano, dove, su interessamento dell’assessore regionale Roberto Molinaro e del commissario straordinario di Villa Manin Enzo Cainero, le sculture saranno esposte dal 10 luglio al 19 ottobre.