Error message

Il file non può essere creato.

Sold out per il San Silvestro con Antonio Albanese al Gran Teatro Geox di Padova

Pocket News

PADOVA - Dopo Beppe Grillo, un anno fa, un altro importante sold out per il Gran Teatro Geox, questa volta con gli attesissimi personaggi di Antonio Albanese.

L’alternativa culturale pare dunque assumere sempre più un valore innegabile nel tempo libero dei padovani e non solo, visto che per lo spettacolo del 31 arriveranno persone da tutta Italia. ?Il nuovo teatro padovano sta dunque diventando un riferimento, come hanno dimostrato anche le oltre 3000 presenze per le due repliche natalizie de Lo Schiaccianoci. ?Dice Diego Zabeo, amministratore delegato di Zed!: Ci teniamo molto a ringraziare il nostro pubblico, che sta premiando un progetto importante e dimostrando che in Italia c’è bisogno di cultura. Questo ci fa ben sperare per il futuro e stiamo infatti già lavorando, per il 2011, a grandi novità che presenteremo presto.
Inizio alle ore 22.00, ma gli organizzatori invitano il pubblico a muoversi con congruo anticipo per evitare il traffico e per consentire una migliore gestione dei flussi. A mezzanotte brindisi con l’artista, come da consuetudine.
 ?Lo spettacolo riunisce alcuni tra i personaggi più noti creati dalla fantasia di Antonio Albanese per raccontare il presente attraverso un filo conduttore comune: l’ Umanità. La realtà del nostro presente diventa quindi teatro attraverso Epifanio, L’ Ottimista, il Sommelier, Cetto La Qualunque, Alex Drastico e Perego, che diventano i prototipi della nostra società: personaggi che si ritrovano nel vicino di casa, nell’ amico del cuore e in noi stessi.? Lo spettacolo “Personaggi” di Antonio Albanese riunisce l’ immigrato che non riesce a inserirsi al Nord, l’ imprenditore che lavora 16 ore al giorno, il sommelier serafico nel decantare il vino, il candidato politico poco onesto, il visionario Ottimista, i sogni di Epifanio. ?I “Personaggi” di Antonio Albanese sono caricature dove la nevrosi, l’ alienazione, l’ ottimismo insensato e il vuoto ideologico si intrecciano. La trama del nuovo spettacolo di Antonio Albanese è stata scritta da Michele Serra insieme ad Antonio Albanese.
“Vorrei che dopo un mio spettacolo tutti si sentissero un pò meno soli, un pò più allegri, un pò più forti, vorrei abbracciarli tutti. La risata è un abbraccio, un bisogno che ci sarà sempre“. (Antonio Albanese)
Sono figure che in questi anni abbiamo imparato a conoscere e ad amare, dove la nevrosi, l'alienazione, il soliloquio nei rapporti umani e lo scardinamento affettivo della famiglia, l'ottimismo insensato e il vuoto ideologico contribuiscono a tessere la trama. Una galleria di anti-eroi che svelano un mondo fatto di ossessioni, paure, deliri di onnipotenza e scorciatoie, ma dove alla fine anche la poesia trova posto.

Info: Zed Entertainment's World S.r.l.

tel. 0498644888

press@zedlive.com

www.granteatrogeox.it