Il Belarus Free Theatre in prima italiana a Teatro Contatto e all'Università di Udine

Foyer

UDINE - L'eccezionale testimonianza politica e artistica della compagnia dissidente bielorussa per la prima volta a Udine per il debutto italiano del nuovo spettacolo Minsk 2011: A Reply to Kathy Acker. Lo spettacolo viene presentato, sabato 9 marzo 2013, al Teatro Palamostre, dopo una trionfale tournée negli Stati Uniti.

Per accogliere la compagnia si è mobilitata anche l'Università degli Studi di Udine che la ospiterà per un incontro pubblico in programma venerdì 8 marzo alle ore 16 nella Sala del Tiepolo di Palazzo Caiselli in vicolo Florio 2.

È tutt'altro che un aggettivo pro forma, la parola libero al centro del nome Belarus Free Theatre, compagnia bielorussa condannata da anni alla clandestinità. Coraggiosi e infaticabili, gli artisti del Belarus sono banditi dai teatri ufficiali ma recitano in luoghi di fortuna, nelle case, nei locali underground della capitale.
Per la loro opposizione al regime di Lucashenko, hanno subito più volte la detenzione, vivono schedati, controllati, senza fissa dimora. Per contro, i teatri di tutto il mondo si sono mobilitati per sostenerli e così farà anche la stagione di Teatro Contatto presentando il loro ultimo Minsk 2011: a reply to Kathie Acker quasi una lettera d'amore non corrisposto per una città dove la sessualità è una deformazione dell'oppressione.

Minsk 2011 è una risposta a N.Y.C 1979, un romanzo della scrittrice americana Kathie Acker in cui si descrive la realtà di una città come New York attraverso il prisma della sessualità. In realtà Minsk 2011 denuncia le ferite della repressione in un paese, la Bielorussia, in cui le manifestazioni di protesta vengono brutalmente soppresse e dove i luoghi underground vengono sottoposti a raid sistematici delle forze speciali di polizia. Ma a Minsk, gli strip clubs, i raves e i raduni alternativi, le parate dei gay pride pulsano però sotto la superficie della città. Lo spettacolo parla proprio di questo, di una sexy city in cui il desiderio insopprimibile di esprimersi, divertirsi, amare, baciarsi, toccarsi, godere e celebrare la sessualità si scontra con la repressione, la violenza e la burocrazia del governo.

Stagione Teatrale 2012-2013- Teatro Contatto 2012-2013

Sabato 9 marzo 2013, ore 21:00

Teatro Palamostre, Piazzale Diacono 21 - UDINE

Minsk 2011: A Reply to Kathy Acker
ideato da Belarus Free Theatre (Bielorussia)
Uladzimir Shcherban, Natalia Kaliada, Nicolai Khalezin
il testo Belarus is not sexy è scritto da Natalia Kaliada con Nicolai Khalezin
regia di Uladzimir Shcherban
con Pavel Radak-Haradnitski, Yana Rusakevich, Aleh Sidorchyk, Dzianis Tarasenka, Maryna Yurevich, Yuliya Shauchuk, Siarhei Kvachonak, Viktoryia Biran, Kiryl Kanstantsinau
scene/luci Uladzimir Shcherban, Nicolai Khalezin, Natalia Kaliada
Una produzione Belarus Free Theatre - Bielorussia
Natalia Kaliada, Nicolai Khalezin e Theatre Company "Fuel"(UK)
presentato a The Pleasance di Edinburgh il 22 agosto 2011
sviluppato in residenza al Dartington Space con il supporto di Dartington Hall Trust
finanziato da Arts Council England

Prima italiana
spettacolo in russo e bielorusso con sopratitoli in italiano

Grazie alla collaborazione instaurata tra ERDISU e CSS per questo spettacolo sono a disposizione degli studenti dell'Università di Udine, compresi i dottorandi, gli studenti Erasmus e gli studenti del Conservatorio 'Jacopo Tomadini' di Udine, biglietti al prezzo speciale di 2,00 €.

Info: Biglietteria Teatro Contatto
Tel. 0432506925
info@cssudine.it
www.cssudine.it