Error message

Il file non può essere creato.

Vicente Amigo: el alma y el sexo

@live!

[img_assist|nid=6395|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]UDINE - Magnifico. Luci spente. In sala e sul palco. Occhio di bue puntato al centro della scena su una sedia rossa. Entra. Si siede. L’eleganza di una pantera. E’ solo, ma in compagnia della sua chitarra. L’abbraccia. Stretta. L’accarezza con dolcezza, ma sicuro. Parte la musica. Avvolgente. Ora potente, ora languida. Un eterno sussulto.

È flamenco che esce dall’anima. E raggiunge la sala. Fatica a star seduto. Vorrebbe alzarsi. Muoversi. E lo fa sulla sedia. Sensuale. Infinito. Mani mai ferme sulle corde. Veloci. Schizzanti. Irrefrenabili. Coordinate. È puro sesso. Venato dal giusto tocco di romanticismo. La tensione si fa palpitante. È un crescendo vorticoso.

Il nostro cuore è trafitto. Si spezza. Immenso. Per un attimo si ferma. Saluta il pubblico e fa entrare il suo gruppo. È una delle rarissime pause. Ormai siamo in Spagna. Paese di sole e calore. Dove la terra è impregnata di sudore, sangue e passionalità. Dove ovunque è musica e la musica è sesso. E tutto è flamenco. Riprende. Con sempre più forza e tensione. Atmosfera densa. Senza fiato. Trascinante. Le sue mani si dimenano. Trascinando le nostre. Il flamenco è musica dell’immediato. Della passione vissuta  qui e ora. Non contempla né passato né futuro. Ma ricopre tutto. Entra il ballerino.

Accorda i muscoli del suo corpo. Si scatena. Spezza le[img_assist|nid=6396|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=430] tavole del palco. Eleganza. Perfezione. La classe del ballo fa l’amore con quella della musica. Il nostro fiato si spegne. È difficile respirare. Arte allo stato puro. Sublime. Il pubblico è poco. Ma il teatro sembra pieno. Urla. Fischi d’apprezzamento. Applausi  a scena aperta. Vicente e i suoi uomini si fanno applaudire anche dall’eco del loro talento. Magnifico. 

 Un momento en el sonido di Vicente Amigo con il Vicente Amigo Group:

V. Amigo – chitarraJ

M. Hierro – 2° chitarra

P. Càmara – percussioni

P. Gonzàlez – percussioni

R. de Utrera – voce

A. J. Ramos – basso

D. Navarro - ballerino