Estate in Città 2010

Estate in Città 2010

Giovedì 8 luglio 2010

Il programma

Ore 15:00

Parco Bia Baschiera Tallon

Ballo con musica dal vivo

Ore 16:00

Cartiera di San Valentino

La mia estate in città.
Laboratorio fotografico

Ore 17:00

Parcobaleno, Sede Circolo L’Obiettivo

Aspettando  l’altra città

Laboratorio fotografico per ragazzi
 
Ore 17.30

Convento di San Francesco

Giardini d’arte

Visite gioco con laboratorio didattico per ragazzi dai 6 ai 10 anni

Ore 18.00

Bastia del Castello di Torre

Visita guidata

Alla scoperta delle risorgive, del lavatoio e della ruota idraulica

 
Ore 20.30

via Cavallotti

Quattro raggi sotto le stelle

Briscola e anguria per tutti
 
Ore 20.45

Palazzo Gregoris

Musica e parole: Zona Franka

Ore 21.00

Convento di San Francesco

C’era una volta il jazz

Crossover folk-etnojazz con Giulio Venier e Pucci

Ore 21.00

Museo di Storia Naturale

Alla scoperta del Museo

Centro Città: Giovedì sotto le stelle
Negozi aperti fino alle 23

Con l’estate scatta la voglia di fotografia e con l’Estate in Città le proposte, calibrate per età non mancano.
Alle 16 nella Cartiera di San Valentino (nell’omonimo parco) si svolge la prima lezione e la raccolta adesioni per il laboratorio fotografico digitale a cura dei Centri di Associazione Giovanile del Comune di Pordenone in collaborazione con Cooperativa Nuove Tecniche e il Circolo l’Obiettivo “La mia estate in città”, rivolto principalmente ai ragazzi dai 13 ai 26 anni (ma aperto anche ai più grandi). I cinque incontri in programma hanno l’intento di condurre i ragazzi alla scoperta di luoghi e angoli della città, particolarmente significativi da fotografare in estate. Il corso è gratuito e comprende il rilascio dell’attestato di partecipazione, valido per accumulare crediti scolastici. Per informazioni: 393 – 8693205,
E il Circolo L’Obiettivo collabora anche al laboratorio fotografico per i ragazzi più giovani (dagli 11 ai 13 anni) “Aspettando l’altra città”, organizzato assieme agli Amici della Cultura, che si svolge alle 17 nella sede del Circolo al Parcobaleno di viale Martelli. Docenti sono Alida Canton e Giancarlo Rupolo. Per info e prenotazioni: 0434-41510 o 339-4289474.
Il Convento di San Francesco alle 17.30 ospita la visita gioco con laboratorio didattico per ragazzi dai 6 ai 10 anni legata ai Giardini d’Arte a cura del Centro Iniziative Culturali, quest’anno dedicati ad Angelo Brugnera. Lisa Garau, atelierista di laboratori creativi, guiderà i bambini alla scoperta del magico mondo delle opere dello scultore, sviluppando la loro creatività. L’adesione è gratuita, per informazioni e iscrizioni chiamare il Centro Iniziative Culturali, tel. 0434.553205, www.centroculturapordenone.it.
  Alle 18, alla Bastia del Castello di Torre, parte una visita guidata molto speciale, a cura dell’architetto Giulio Ferretti, alla scoperta di alcune particolarità naturalistiche e storiche che si trovano nel parco. In primis le risorgive, la limpida acqua che sgorga spontaneamente proprio sotto il castello e che va ad alimentare il Noncello, poi le tracce delle attività umane nei secoli: l’antico lavatoio, legato alle tradizioni popolari, ma anche l’impianto idroelettrico che fino alla metà dello scorso secolo forniva l’energia elettrica al castello, in modo ecologico ed ecocompatibile, composto dalla ruota idraulica (unico esemplare rimasto in città, un tempo molto diffuso) e dalla pompa Ariete, entrambe recentemente restaurate.
Durante la serata di apertura dei negozi in centro Città, il Comitato dei Commercianti “Noi di via Cavallotti”, propone dalle 20.30 sull’omonima via “4 raggi sotto le stelle”: briscola e anguria per tutti.
Per il ciclo “Musica e parole”, a cura della Somsi, alle 20.45, protagonista nel cortile di palazzo Gregoris, sarà il gruppo “Zona Franka”, composto da Marco Germini alla fisarmonica, Lorenzo Altran alla chitarra, Enrico Toso alle tuba e Daniele Furlan alle percussioni. Special Guest della serata sarà il maestro Didier Ortolan ai clarinetti. La giovane band, attiva di 5 anni propone musiche etno-folk in versione acustica, attingendo alla musica della tradizione popolare friulana, slovena, balcanica, sudamericana, rumena, jazz e funky. Un mix vincente per creare un’atmosfera di festa e di allegria. L’ingresso è libero.
C’era una volta il jazz, a cura del Cem, propone alle 21, nel Chiostro di San Francesco, il Crossover folk-etnojazz dello strepitoso duo chitarra-violino Michele Pucci Giulio Venier. Michele Pucci, chitarrista le cui radici musicali si trovano nel fingerstyle blues e jazz, è musicista curioso e autentico, esploratore di generi musicali che, partendo da esperienze di violoncello classico, attraverso la musica antica ed etnica, si è avvicinato al flamenco, elaborando un originale approccio percussivo sulla chitarra. Giulio Venier, etnomusicologo e profondo conoscitore della musica popolare, è violinista e polistrumentista eclettico e versatile, sempre pronto ad affrontare gli stimoli e i fascini delle esperienze artistiche e culturali più disparate. Insieme propongono un repertorio le cui influenze spaziano dal folk internazionale al rock, al jazz, alle musiche barocche, alla world music: temi che i due artisti hanno saputo fondere e rielaborare con originalità e grande personalità, dando vita a uno stile maturo e inconfondibile. Perfetta amalgama fra padronanza degli strumenti, virtuosismi e spontaneità, complicità ed entusiasmo, il duo Pucci –Venier offre uno spettacolo sempre nuovo e diverso, capace di coinvolgere gli ascoltatori in un crescendo che, da struggente malinconia, diviene estatica gioia e si scioglie in un sorriso di inebriante allegria, in un susseguirsi di intense emozioni, puro amore per la musica. Ingresso libero.
Il lungo giovedì dell’Estate in Città, propone infine una visita guidata per tutti al Museo di Storia Naturale (ore 21), alla scoperta delle nuove sale.

Scheda Evento

Location:
PORDENONE - location varie
Contatto:
Comune di Pordenone
Tel.:
0434392924