Error message

Il file non può essere creato.

Piccolipalchi: riparte la rassegna di teatro per famiglie dell'ERT

UDINE - Piccolipalchi, la rassegna di teatro per famiglie, compie due anni e cresce a vista d'occhio. L'ultima nata tra le proposte dell'Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia ha riscosso, nella stagione d'esordio, risultati molto confortanti. Per questa ragione il circuito ha deciso di ampliare, grazie alla collaborazione con i Comuni interessati, le opportunità per il pubblico di passare le domeniche pomeriggio a Teatro. Le piazze coinvolte da 8 diventano 10, mentre le repliche proposte arrivano a quota 25. Alle piazze di Codroipo, Camino al Tagliamento, Grado, Orsaria di Premariacco, Monfalcone, Tolmezzo e Zoppola, si sono aggiunte quest'anno Artegna, Casarsa della Delizia e Lestizza. L'obiettivo - spiega il direttore dell'ERT Renato Manzoni - è sempre lo stesso: permettere ai più piccoli di prendere confidenza con i linguaggi e le regole del Teatro. Per fare questo, l'ERT ha anche previsto una speciale accoglienza dei bambini in sala attraverso un progetto pilota di educazione alla visione chiamato "q.b. - quanto basta per andare, stare… e ritornare a Teatro": una serie di piccole indicazioni, fornite dal personale di sala in modo innovativo e divertente, affinché i più piccoli possano godere al massimo dello spettacolo. Il progetto "q.b." verrà presentato anche in occasione degli appuntamenti del progetto Teatro&Scuola a partire dal prossimo gennaio .Arrivando agli spettacoli, sono 14 le produzioni programmate, nelle quali, così come avviene nelle stagioni teatrali "per i più grandi", grande attenzione è stata riservata ai lavori nati nella nostra regione. A voi cicale. A voi formiche dei cividalesi Cosmoteatro è un elogio della diversità, La bottega del sonno del CTA Gorizia è uno spettacolo che ha già ottenuto consensi di pubblico e critica; gli a.Artisti Associati di Gorizia porteranno in circuito "Esmeralda e la Farfalla"; La Contrada di Trieste presenterà la sua nuova produzione Hansel e Gretel, lo Stabile Sloveno il dolcissimo Olgica e l'arcobaleno, Ortoteatro di Pordenone sarà presente con Schiaccianoci e il Re dei Topi, l'associazione culturale GrâDibA di Pordenone in collaborazione con il CSS Udine offrirà una particolare rivisitazione di Pierino il lupo intitolata Zitto Lupaccio!. Accanto alle produzioni regionali non mancheranno le più premiate ed apprezzate compagnie di teatro ragazzi italiane: La Baracca di Bologna (con Fame da Lupo), La Piccionaia di Vicenza (con Favole al (video)telefono), il Teatro del Buratto di Milano (con Giocagiocatollo), Teatro Gioco Vita di Piacenza (con La notte illuminata), Teatro all'improvviso di Mantova (con Le stagioni di pallina) e L'asina sull'isola di Reggio Emilia (con Volpino e la luna". La rassegna entrerà nel vivo nel mese di novembre e proseguirà fino all'inizio di febbraio, ma l'anteprima sarà assolutamente da non perdere. Domenica 21 ottobre, alle 16, al Teatro Comunale di Monfalcone, la Compagnia Nautai Teatro/Teatro del Canguro di Firenze con Sentieri del perdersi e del ritrovarsi prende ispirazione proprio dai "sentieri" che le fiabe fanno percorrere ai loro protagonisti e che li portano a smarrirsi dentro foreste più o meno intricate. Sentieri che fanno attraversare, che prendono la forma di labirinti o che si biforcano, sentieri che scompaiono… comunque sentieri che portano "ad un centro". Veri e propri percorsi iniziatici, dove si apprende a sopravvivere alla fame, alle streghe, agli orchi… solo dopo averli affrontati, infatti, sarà possibile ritrovare la strada per tornare a casa. La rassegna prevede, oltre al biglietto d'ingresso, anche formule di abbonamento. Informazioni chiamando gli uffici cultura dei Comuni partecipanti all'iniziativa, oppure l'ERT al numero 0432-224214. Il catalogo dell'intera rassegna - con calendari, informazioni, schede degli spettacoli - è scaricabile gratuitamente dal sito www.ertfvg.it .