Error message

Il file non può essere creato.

A Pordenone Humus Park, meeting internazionale artisti di Land Art

Art&Fatti

[img_assist|nid=13282|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]PORDENONE - Dal 12  al 17 maggio Pordenone, da sempre vocata all’innovazione, dall’industria all’arte alla cultura, prende il via il meeting internazionale artisti di Land Art Humus Park.

Trenta artisti provenienti da tutto il mondo (Inghilterra, Ungheria, Slovakia, Sud Africa, Norvegia, Francia, Italia, Svizzera, Germania, U.S.A., Olanda, Taiwan, Russia, Spagna, Singapore) avranno a disposizione una settimana di lavoro nel Parco del Seminario, isola verde racchiusa tra due rami del fiume Noncello, antica via fluviale e commerciale con la Serenissima Repubblica di Venezia:  un’estensione di 19 ettari per realizzare, utilizzando esclusivamente materiali naturali reperiti in loco, le loro opere.

Naturalmente Artistico è il titolo del convegno che si terrà venerdì 16 maggio alle ore 17.30 (nel Teatro del Seminario), rivolto in particolare ai professionisti italiani e stranieri che progettano il territorio ed alle facoltà di architettura, agli studenti, ma anche a tutti gli amanti dell’arte e della natura.
La cerimonia di chiusura (sabato 17 maggio, alle 17.30 nel Teatro del Seminario) con la presentazione alla stampa e alla cittadinanza delle opere realizzate, coinciderà con l’inaugurazione della Land Art Exhibition, esposizione visitabile per tutta l’estate (fino al 30 settembre).
Durante questo lasso di tempo, sarà affascinante osservare il lavoro artistico della Natura, complementare a quello degli artisti. La due caratteristiche principali della manifestazione sono, infatti, l’internazionalità, e la rigorosa scelta naturalistica: gli artisti prendono in prestito i materiali dalla Natura e ci “giocano”, restituendole poi le proprie creazioni, affinché essa continui il lavoro.
Dato il carattere effimero delle opere prodotte, fondamentale risulta la documentazione video e fotografica. Quest’ultima verrà affidata all’Accademia di Belle Arti di Venezia, con il coordinamento del prof. Guido Cecere e il coinvolgimento degli studenti. E’ prevista inoltre la realizzazione di un Dvd e di un catalogo delle opere.
Gli artisti lavoreranno a coppie tutti i giorni da lunedì 12[img_assist|nid=13283|title=|desc=|link=none|align=right|width=521|height=640] maggio a venerdì 16 maggio dalle 9 alle 17.30, con pausa pranzo. Chi lo desidera potrà osservarli all’opera e conoscerli da vicino. I giornalisti interessati ad approfondire l’argomento avranno occasioni per colloqui ed interviste.
Venerdì 16 maggio alle ore 17.30 avrà luogo il convegno internazionale “naturalmente artistico”, aperto a tutti.
Sabato 17 maggio, ci sarà la chiusura dei lavori (ore 12) e la cerimonia di chiusura del meeting con l’inaugurazione della mostra.

Dal 17 maggio al 30 settembre 2008

Parco del Seminario - PORDENONE

Humus Park - Meeting internazionale artisti di Land Art

Artisti: Lorna Green, Carlotta Brunetti, Robert Kabai, Adam Farkas, Ilona Németh, Marian Ravasz, Strijdom van der Merwe, Frandi Wiid, Runi Kristoffersen,Kai Bratbergsengen, Jean-Louis Amice, Erik Bianco, Vincenzo Sponga, Gabriele Meneguzzi, Marie Boson, Peter Hess, Harry Schaffer, Wolf Wanrke, Michael McGilles, Henry DeFauw, Geert Schiks, Evelien Melis, Chen Li-Hui, Chang Hsue-Er, Marina Kim, Roman Zarubin, Foix Cervera Esteve, Idoia Lizeaga, Anson Low, AIFD, June Tan.

Informazioni: Ufficio Cultura del Comune di Pordenone
tel. 0434392916/392918
www.comune.pordenone.it/landart