Presentata l'edizione 2007 di Spilimbergo Fotografia

Deep Focus
[img_assist|nid=6873|title=|desc=|link=none|align=left|width=130|height=130]Lestans (PN) – Entra nel vivo queste settimane l’attività del CRAF, il Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia costituito nel luglio ‘93, sulla base di una radicata tradizione sviluppata a Spilimbergo intorno alla fotografia.
L’attività 2007 del CRAF, presieduto da Elio De Anna, raccoglie e approfondisce una proposta che spazia dalle iniziative espositive di rilevanza internazionale alla sistematica campagna di ricerca, catalogazione e digitalizzazione del suo vasto archivio, all’attività di formazione e divulgazione attraverso incontri, workshops, convegni, strumenti editoriali.

Ed è già conto alla rovescia per l’evento clou a cura del CRAF, Spilimbergo Fotografia 2007, il festival che si estende quest’anno ad una programmazione di vastissimo respiro: a partire dal 7 luglio, infatti, e nell’arco dei mesi estivi, saranno ben nove i percorsi espositivi allestiti per l’occasione: dalla grande mostra di Pordenone, promossa dall’Amministrazione Provinciale nel contesto della manifestazione, alle sedi abituali di Spilimbergo e Lestans, a un nuovo e articolato circuito di mostre ospitate in importanti edifici di vari comuni della pedemontana pordenonese. Un vero e proprio itinerario di turismo culturale,[img_assist|nid=6874|title=|desc=|link=none|align=right|width=640|height=498] a valorizzazione di un territorio ricco di attrattive naturali e culturali. Complessivamente, dal 7 luglio fino al mese di settembre Spilimbergo Fotografia 2007 proporrà 9 mostre (6 curate e promosse direttamente dal CRAF, una dalla Provincia di Pordenone e due ospitalità) che vedranno protagonisti una cinquantina di autori, affiancati dagli artisti vincitori dei premi annuali del festival, FVG Fotografia, International Award of Photography, Premio Amici del Craf (nelle prossime settimane la proclamazione). La fotografia, quindi, come bene culturale e linguaggio della contemporaneità: da queste premesse si dipana l’edizione 2007 del festival, che troverà nella mostra di Pordenone Movimento/Emozione, a cura di Elio Grazioli (Sale Espositive Provinciali di Corso Garibaldi, 7 luglio – 9 settembre 2007), una nuova e preziosa sinergia. Proprio dalla collaborazione fra CRAF e Provincia di Pordenone nasce infatti una proposta espositiva che arricchisce Spilimbergo Fotografia di ulteriori, importanti location e di nuove energie creative, nel segno di quel ’benessere in movimento’ che ha caratterizzato quest’anno varie attività intraprese dalla Provincia di Pordenone. La mostra si svilupperà secondo un percorso costituito da gruppi di opere di una ventina di autori, da William Klein a Mario Giacomelli, da Robert Doisneau a Bernard Plossu, da Luca Maria Patella a Maurizio Buscarino. Le immagini della fotografia catturano i movimenti e le emozioni contemporanee, lo sport, la danza, i moti spontanei o inconsapevoli, i microspostamenti della posa, i sentimenti della spontaneità.

Spilimbergo Fotografia 2007, come sottolinea il coordinatore Antonio Giusa, «rispecchierà le direttrici fondamentali dell’attività del CRAF: parte infatti dalla valorizzazione degli autori presenti nell’archivio. È il caso di Aldo Beltrame, che negli scorsi anni ha donato le sue fotografie al CRAF, e della mostra Aldo Beltrame. L’opera e il pensiero fotografico, a lui dedicata (Spilimbergo, Corte Europa, 7 luglio - 23 settembre). Oppure dei fondi della biblioteca specializzata di Lestans, dei quali si potranno vedere alcuni preziosi esemplari che fanno parte della raccolta di Lanfranco Colombo di recente acquisizione, grazie alla mostra La valigia di Colombo. Fotografie, libri e riviste del Fondo Lanfranco Colombo (Lestans, Villa Ciani - Galleria John Philips, 7 luglio – 19 agosto). Con la mostra Giacomo Ceconi & CO. Un album fotografico sulla costruzione del traforo dell’Arlberg (1880-1883) si passa all’approfondimento su uno dei principali temi della ricerca del CRAF, quello dell’emigrazione, rappresentato della mostra dedicata all’album fotografico realizzato dall’importante fotografo austriaco Alois Beer, in occasione della conclusione dei lavori di costruzione del traforo dell’Arlberg, a cura dell’imprenditore edile friulano Giacomo Ceconi (sede di Cavasso Nuovo, a Palazzo Polcenigo Fanna “Palazat” - Museo provinciale Diogene Penzi dal 7 luglio al 19 agosto, sede di Ragogna, Museo Civico, dal 21 agosto al 23 settembre). L’attenzione per il mondo fotografico italiano ed i rapporti di collaborazione con gruppi e istituzioni presenti nelle varie regioni sono il presupposto della mostra dedicata a sette fotografi di Reggio Emilia, Visioni oltre il nero, a cura di Daniele De Luigi, (Castelnovo del Friuli, Villa Sulis, 7 luglio – 19 agosto), mentre la consapevolezza che il CRAF debba giocare un ruolo importante per la costruzione di una “rete” regionale della fotografia ha suggerito l’opportunità di offrire un panorama della produzione fotografica del Friuli Venezia Giulia: i legami con il mondo della formazione e della didattica fotografica regionale saranno così consolidati dalla mostra “Segni del presente”, curata da Guido Cecere, dedicata ai lavori degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia e Villa Manin [img_assist|nid=6875|title=|desc=|link=none|align=left|width=640|height=411](Clauzetto, Palazzo Gerometta, 7 luglio – 19 agosto 2007). Concludono il programma di quest’anno due mostre, che il CRAF come di consueto ospita, organizzate rispettivamente dalla Fondazione Ado Furlan (Close distance, Lestans-Villa Savorgnan, 7 luglio – 19 agosto 2007) e dal Circolo fotografico triestino che quest’anno celebra il suo ottantaduesimo compleanno (Trieste multietnica, Pinzano, Mulino di Borgo Ampiano, 7 luglio – 19 agosto 2007)».
Il cartellone di Spilimbergo Fotografia 2007 offrirà ancora la consueta mostra mercato dedicata agli apparecchi fotografici (il 14 e 15 luglio a Spilimbergo) e come sempre si aprirà in modo ‘interattivo’ al pubblico e agli operatori grazie all’organizzazione di corsi, workshops, incontri.

Dal 7 luglio al 23 settembre 2007
Spilimbergo Fotografia 2007

Il programma

Dal 7 luglio al 19 agosto
Villa Ciani - Galleria John Philips - Lestans (PN)
La Valigia di colombo
Fotografie, libri e riviste del Fondo Lanfranco Colombo

Dal 7 luglio al 19 agosto
Villa Sulis - Castelnovo del Friuli (PN)
Visioni oltre il nero
Sette fotografi da Reggio Emilia

Dal 7 luglio al 19 agosto
Palazzo Gerometta - Clauzetto (PN)
Segni del presente
Giovani fotografi dall’Accademia di Belle Arti di Venezia e Villa Manin
a cura di Guido Cecere

Dal 7 luglio al 19 agosto a Palazzo Polcenigo Fanna “Palazat” - Museo provinciale Diogene Penzi - Cavasso Nuovo (PN)
e dal 21 agosto AL 23 settembre al Museo Civico di Ragogna (UD)
Giacomo Ceconi & Co.
Un album fotografico sulla costruzione del traforo dell’Arlberg (1880-1883)
a cura di Antonio Giusa

Dal 7 luglio al 23 settembre 2007 (prologo il 30 giugno)
Palazzo Colossis - Meduno (PN)
FVG 2007
Dodici fotografi del Friuli Venezia Giulia
a cura di Antonio Giusa

Dal 7 luglio al 23 settembre 2007
Corte Europa - Spilimbergo (PN)
Aldo Beltrame
L’opera e il pensiero fotografico

Dal 7 luglio al 9 settembre 2007
Sale Espositive Provinciali di Corso Garibaldi - PORDENONE
Movimento/Emozione
a cura di Elio Grazioli

Dal 7 luglio al 19 agosto 2007
Villa Savorgnan - Lestans (PN)
Close Distance
Fabio Avancini
Alessandro Mecarelli
Organizzazione: Fondazione Ado Furlan

Dal 7 luglio al 19 agosto 2007
Mulino di Borgo Ampiano - Pinzano (PN)
Trieste multietnica
Organizzazione: Circolo fotografico triestino

Sabato 14 e domenica 15 luglio 2007
Mostra mercato degli apparecchi fotografici, della fotografia d'epoca e del libro di fotografia

Appuntamento tra i più significativi per l’antiquariato di fotografia giunto alla XIV Edizione, nell’ambito della rassegna Spilimbergo Fotografia. Ha luogo nel secondo week-end del mese di luglio, sabato 14 e domenica 15, presso la Palestra di via Mazzini a Spilimbergo e l'ingresso è libero. Gli espositori provengono da tutte le regioni italiane e presentano sia pezzi d’antiquariato fotografico che libri antichi e contemporanei di fotografia, oltre che una vasta scelta di macchine fotografiche e parti di ricambio.

Info: tel. 042791453