Error message

Il file non può essere creato.

Zuzzurro porta in scena Tutti i santi giorni a Gradisca d’Isonzo

Gradisca d’Isonzo (GO) - Zuzzurro, alias Andrea Brambilla, sarà il protagonista dell’esclusiva regionale in programma il prossimo giovedì, 10 aprile, alle 21, nella Sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo. Un’occasione da non perdere per godere di uno spettacolo, e di un attore, che sorprenderà per intensità e divertimento. Si tratta di un monologo scritto da Michele Serra: Tutti i santi giorni, curato da Fausto Vitaliano per la regia dello stesso Brambilla con le musiche di Ricky Gianco, le scene e i costumi di Pamela Aicardi.Andrea Brambilla il noto "Zuzzurro" della televisione italiana che in coppia con Gaspare ha fatto ridere generazioni di videodipendenti, è il protagonista della commedia di Michele Serra la cui denominazione completa è "Tuuti i santi giorni- parole per un anno". Si tratta di uno spettacolo in cui l'istrionico e camaleontico Brambilla dà tutto se stesso. È un ritratto tragicomico di un benpensante che non ce la fa proprio più di fronte alle più tragiche e divertenti notizie che i mezzi di comunicazione della carta stampata e dell'etere irradiano: si passa dalle bombe alla zanzara tigre, dall'alimentazione alla politica. È una sorta di caduta libera dell'uomo moderno rappresentato in tutte le sue sfaccettature da un attore brillante che unisce professionalità ad una naturale ed entusiasmante vis comica. “Scrivere tutti i giorni per anni – spiega l’autore -, usando il materiale che la cronaca, la politica, il costume ci rovesciano addosso a ritmo forsennato. Scrivere cercando di rifare un poco di ordine, di ridare un minimo di significato alle notizie, agli umori pubblici e privati, alle proprie reazioni. Scrivere come se scrivere fosse una misura di igiene mentale, una ginnastica emotiva, uno sgranchire la ragione, cercando di riattivare se stessi, ogni mattina, per non lasciarsi sopraffare dal troppo che accade”. Per ulteriori informazioni sarà possibile rivolgersi ad a.ArtistiAssociati, Via Carducci 71, Gorizia (tel e fax 0481.532317) o consultare il sito www.artistiassociatigorizia.it.